Le Strade del Vino


8108703884_85b4b6a429_zIn Umbria quattro sono le Strade del Vino, che, grazie alla valorizzazione delle aree vitivinicole e al recupero delle tradizioni rurali, salvaguardano il patrimonio socioenogastronomico del territorio: Strada dei Vini del Cantico; Strada Etrusco Romana; Strada del Sagrantino; Strada dei Colli del Trasimeno.

Queste Strade animano i ‘distretti rurali’, valorizzando oltre al vino anche le altre produzioni tipiche e di qualità, senza dimenticare arte, ambiente, cultura ed artigianato artistico.

Iniziamo oggi il nostro percorso enogastronomico con la Strada dei Vini del Cantico, un itinerario che parte da Massa Martana e passando per Todi, Torgiano, Bettona e Perugia, giunge ad Assisi, cuore della cristinanità.

E’ stato pensato per essere percorso in automobile, in quanto ricopre una vasta area, ma ciò non toglie che seguendo strade minori e panoramiche si possa ben adattare anche al cicloturismo, a passeggiate a cavallo o perché no a piedi.

La Strada raggruppa cantine, frantoi, enti territoriali e strutture ricettive e ristorative di 12 comuni umbri con l’obiettivo di valorizzare il territorio e la sua valenza turistica.

I comuni che aderiscono alla Strada dei Vini del Cantico sono Assisi, Bettona, Cannara, Collazzone, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Perugia, Spello, Todi e Torgiano.

Percorrendo la Strada dei Vini del Cantico non solo potrete ammirare gli splendidi paesaggi che offre ma potrete anche assaporare i frutti della sua terra, da sofisticati vini italiani a semplici prelibatezze culinarie locali. La Strada dei Vini del Cantico è ricca anche di testimonianze storiche come antichi borghi, città, castelli, chiese ed abbazie che vi riporteranno ad un passato lontano attraverso folkloristiche rievocazioni e tradizionali momenti di vita e cucina contadina.

La Strada dei Vini del Cantico rappresenta un territorio contrassegnato da una prestigiosa produzione enologica: una DOCG (Torgiano Rosso Riserva) e cinque DOC (Assisi, Torgiano, Colli Martani, Colli Perugini e Todi). Questi acronimi, riservati solo a particolari produzioni di pregio, ne attestano in maniera inequivocabile l’origine e la qualità.

Per scoprire tutte le informazioni, i percorsi dettagliati ed approfondimenti sulla Strada dei Vini del Cantico visitate il sito stradadeivinidelcantico.it.

A Perugia, nelle miti serate primaverili, uno sciame di turisti e studenti di età e provenienza
A Perugia i ristoranti sono nascosti nelle viuzze del centro storico. Mentre nell’inverno perugino ripararsi
Se siete a Perugia non potete non provare i piatti tipici della tradizione perugina. Ecco
Siete sempre alla ricerca di eventi enogastronomici in giro per l’Italia? Ecco gli eventi le
Sapevate che anche in Nordamerica esiste un cioccolatino chiamato Bacio: l'Ersheys's Kiss, a forma di